Pavimento Industriale

  1. Casseratura e posa nylon, TNT, distanziatori e rete elettrosaldata.
  2. Stesura del calcestruzzo .
  3. Applicazione del corazzante.
  4. Lisciatura della superficie con macchina frattazzatrice e lavaggio.
  5. Applicazione della resina protettiva.

Caratteristiche:

  • A seconda delle diverse esigenze, per la pavimentazione industriale è possibile scegliere le caratteristiche di resistenza e durezza volute: si possono realizzare superfici ad alte prestazioni come i pavimenti al quarzo sferoidale tedesco e corindone, dall’elevatissima resistenza all’attrito volvente e radente e all’impatto accidentale, o i pavimenti al quarzo sferoidale tedesco e acciaio in grado di impedire la formazione di scintille e quindi incendi, se colpiti dalla caduta accidentale di materiali ferrosi.Il pavimento industriale in cemento viene realizzato a spolvero sul calcestruzzo fresco lavorando la superficie con frattazzatrice meccanica o manualmente. Scegliendo la finitura di tipo “pettinato” è possibile inoltre realizzare pavimentazioni esterne antiscivolo.
  • Campi di applicazione del pavimento industriale
    trova applicazione nella realizzazione di pavimenti civili, commerciali e industriali: parcheggi, piazzali, vialetti, marciapiedi, porticati, rampe, porti, aeroporti, industrie chimiche, siderurgiche, metalmeccaniche, elettriche, elettroniche, centri direzionali e logistici, centri commerciali.
Menu
Facebook
Facebook