Pavimentazione in Sasso Lavato

  1. Il massetto, se non ruvido, deve essere scarificato e lavato.
  2. Bagnare abbondantemente la superficie il giorno prima della posa del primer d’aggancio.
  3. Stesura dell’impasto in spessori da 2 a 5 cm.
  4. Staggiatura e lisciatura della superficie.
  5. Applicazione di disattivante.
  6. Lavaggio della superficie, entro 12-24 ore, con idropulitrice.
  7. Applicazione della resina protettiva dopo alcuni giorni.

Caratteristiche :

Il sasso lavato è un prodotto ecologico che viene ottenuto mescolando cemento, graniglia di marmi pregiati, sassi di fiume o pietra naturale e una speciale miscela fibrorinforzata colorata e additivata.

Il ghiaino lavato, detto anche sasso lavato, è una soluzione pratica e duratura, ideale per realizzare superfici esterne eleganti, di grande effetto e ad un costo contenuto. La facilità di posa premette di eseguire pavimenti in ghiaino lavato al prezzo più conveniente. Inoltre viene richiesto uno spessore di soli 3 centimetri. Perciò è possibile realizzare una superficie in sasso lavato anche su pavimentazioni già esistenti con la tecnica “fresco su duro”. E’ possibile anche applicare il ghiaino lavato direttamente sul calcestruzzo fresco con la tecnica “fresco su fresco”.

Grazie alla levigatura della superficie del ghiaino lavato si può ottenere un effetto del tutto simile alla pavimentazione “terrazzo alla veneziana” e creare un pavimento di pregio per interni con tempi e costi estremamente contenuti.

Campi di applicazione del ghiaino lavato
I pavimenti in ghiaino lavato vengono impiegati per decorare piazze, marciapiedi, luoghi pubblici, viali, porticati e centri storici.

Menu
Facebook
Facebook